Carnevaldarsena 2017 - il rione Darsena - Carnevale di Viareggio - Page 2

Il Carnevaldarsena è andato in archivio, ma ancora si registrano gli effetti delle varie iniziative benefiche legate al Baccanale. Alla presenza di Massimiliano Pagni, presidente del rione darsenotto, gli animatori dei “Cani Gonfi Trail Team” hanno consegnato al presidente dell’associazione di volontariato internazionale “Ink for Charity”, Claudio Pardini, la somma di mille euro raccolti durante la festa rionale.

La consegna del simbolico assegno di mille euro a Ink for Charity

La donazione è stata resa possibile dalla presenza al Rione del team dei “Cani Gonfi” – tutti appassionati di marcia – che durante la festa rionale hanno venduto magliette e birre. La postazione è stata offerta dal Carnevaldarsena; alla fine, detratte le spese, i proventi sono stati consegnati a “Ink for Charity”, una associazione di volontariato che dal 2010 si occupa di progetti destinati a realtà locali del Terzo mondo. “Dal 2014 – spiega il presidente Pardini – collaboriamo con l’associazione canadese ‘Adopt a Village in Laos’ (Adotta un villaggio in Laos) per realizzare scuole e toilette, corsi d’igiene, istallazione di pannelli solari, distribuzione di filtri per depurare l’acqua e progetti per portare acqua corrente nei villaggi rurali del nordest del Laos. Nel marzo del 2015 insieme all’associazione canadese, siamo riusciti a realizzare una scuola di due aule più servizi igienici nel villaggio rurale di Katang Xieng (Nord Laos). Per il 2016 abbiamo raccolto i fondi per l’ampliamento della scuola costruita lo scorso anno con altre due aule per venire incontro alle esigenze dei molti alunni del villaggio. Al momento i bambini frequentano la scuola in due turni, uno al mattino ed uno al pomeriggio, in numero di circa 30 alunni per aula per turno. Ringraziamo i Cani Gonfi e il Carnevaldarsena per la sensibilità dimostrata”.

 

Anche quest’anno tornano gli spettacoli del Carnevaldarsenasciò, che cerca di mantenere viva la tradizione delle “Canzonette”. Due le serate: “Di teatri ‘un ce n’è più… recitiamo alla barù” che sarà rappresentato all’Auditorium Caruso (Teatro Puccini Torre del Lago) il 27 febbraio alle 21 e la Canzonetta dei bambini, il 29 febbraio alle 17, al Gran Caffè Margherita, “Questa è Viareggio”.

 

Un po’ come la saga di “Guerre stellari”: dopo l’episodio I, quello andato in scena in occasione del corso mascherato d’apertura da venerdì 5 a martedì 9 febbraio, ecco l’episodio II del Carnevaldarsena. Il baccanale di via Coppino concede infatti il bis e torna da stasera, venerdì 19 febbraio, per altre tre serate consecutive di festa.

L’evento che aprirà nuovamente i festeggiamenti è la grande sfilata delle maschere: il raduno è fissato per le 21.30 davanti al “Bare del rione” in via Coppino angolo via Menini. Vedi la pagina Facebook del rione per i dettagli.

 

Chiuse le cinque serate classiche del Carnevaldarsena, ma non finisce qui.

Tutti coloro che – anche a causa del tempo che non è stato propriamente benevolo quest’anno – si sono persi il divertimento, l’ottimo cibo e la buona musica del Baccanale hanno la possibilità di rifarsi: si torna infatti in pista tra due weekend, il 19, 20 e 21 febbraio prossimi, nello spazio che originariamente doveva essere occupato dal rione Campo d’Aviazione.

 

Ieri sera si è svolta nella sala del Cro la premiazione del Trofeo Beppe Bugia, che intende segnalare le maschere più originali del rione, nel ricordo di Beppe Donatelli detto Beppe Bugia. Il trofeo offerto dalla famiglia Donatelli è stato assegnato al gruppo “Giostra a cavalli” per la freschezza dell’invenzione. 
Segnalati inoltre i gruppi “Gli ingombranti” e “Supereroi: il tempo passa per tutti” cui sono andati rispettivamente un invito a cena al Carnevaldarsena per 4 persone e una giornata di mare al bagno Arizona (tenda per sei, piscina, vasca benessere, da utilizzare ovviamente la prossima estate), offerta dai gestori dello stabilimento balneare della Marina di levante.

Continua invece fino al 20 febbraio il Premio fotografico “Riccardo Pierotti” dedicato alle foto scattate al Rione. Per partecipare è sufficiente postare le foto su Instagram con l’hashtag ‪#‎premiopierotti2016‬.
Le più interessanti verranno pubblicate sul profilo Instagram del Carnevaldarsena. A fine Carnevale una giuria assegnerà il premio alla migliore. In palio un weekend in una località turistica italiana offerto da Il Vagero Viaggi.

 
 

Tutto è lindo e in ordine, il Baccanale 2016 è ai nastri di partenza. Fa un che di curioso iniziare prima del primo corso, ma tant’é…

Si inizia alle 19 con l’apertura delle cucine: penne di mare, riso seppie e bieta, fritto misto, cacciucco e tutte le specialità della cucina trabaccolara sono pronte per essere gustate.

Il clou della serata di apertura è sicuramente la Cena delle Mascherate che si terrà al PalaPolpo a partire dalle ore 20: parteciperanno ben 450 persone, tutte rigorosamente in maschera, che dopo cena sfileranno in via Coppino.

E poi musica, tantissima musica di Carnevale, balli, coriandoli, lo spazio per i bambini in piazza Polpettino, in due parole il Baccanale. 

 

Dodici anni di birra e Carnevale. La manifestazione, iniziata come una scommessa fra alcuni appassionati collezionisti, è ormai diventata un appuntamento classico del Carnevaldarsena. Sotto il tendone del Palapolpo domenica 7 febbraio alle 10 si daranno convegno appassionati di lattine, sottobicchieri e tutto ciò che riguarda la bionda bevanda. Sono attesi collezionisti da ogni parte di’Italia, che si scambieranno i loro preziosi cimeli appartenenti al mondo della birra.

 
 

Facebook

Baccanale 2017

Carnevaldarsena 2017

Bilancio 2012

Visualizza il PDF con il Resoconto finanziario 2012